h1

Enzo Biagi

novembre 6, 2007

“Lo spettacolo è finito e i suonatori se ne vanno…” 

Con questa citazione di Ingmar Bergman, che lui amava tanto, nel 2002, a seguito del cosiddetto “editto bulgaro”, Enzo Biagi si congedò, malinconicamente, dal suo pubblico televisivo.

Oggi, alle 8,00 del mattino, si è spento a Milano Enzo Biagi all’età di 87 anni. 

Giornalista e scrittore, una grande voce di libertà. Un cronista capace di parlare ai lettori con semplicità, sempre con l’entusiasmo di chi ama il proprio lavoro: il giornalismo di strada, fatto di incontri, ricordi, appunti.

Due trasmissioni in Rai, sempre con la passione del raccontare il nostro paese: negli anni ’80 Linea Diretta e poi il Fatto fino al 2002. Per 5 lunghi anni, è stato allontanato dalla Rai da chi governava il paese, quel paese che Biagi amava e raccontava. Tornerà nell’aprile del 2007 con la trasmissione Rotocalco Televisivo, su Rai3.

Chi tentò di fermare il suo taccuino, lo fece perchè timoroso del giornalismo vero, professionale, libero. Oggi, forse, proverà un pizzico di vergogna.

vota:

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: