h1

Il ministro di Giustizia che vogliamo

gennaio 17, 2008

Riguardo agli interventi (ieri ed oggi) dell’ex Ministro Mastella, condivido la dichiarazione di Elisabetta Rubini, che presiede il Consiglio di direzione di LeG (Libertà e Giustizia) riguardo alla vicenda Mastella. Ecco il testo. 

Naturale ed ovvia l’ondata di ilarità e di ironia che da ieri molti dedicano alla vicenda che coinvolge Mastella, famiglia e partito. Questa volta è troppo semplice, sulla croce rossa non si dovrebbe sparare. 

Per Beppe Grillo scattano gli applausi (video sopra), mentre atri blog stappano bottiglie. Marco Tavaglio scrive a Beppe Grillo ed anche Peter Gomez graffia con un pezzo pubblicato sul blog voglio scendere.

Il più ironico, anche questa volta, è l’ex-premier. Si sperava in un suo atto di clemenza, per il buon Clemente, ed invece, su un possibile ingresso di Mastella nel Pdl, dichiara: «Non sono io a dovere accogliere Mastella, è la gente».

Berlusconi ha anche ammesso di non sapere niente della vicenda giudiziaria in cui è coinvolto l’ex ministro, ma leggendo i giornali – ha sottolineato – «non risulta nulla che possa essere indicato come un reato»

Proseguendo è riuscito a dire «Il fatto di dire che in un posto debba andare una determinata persona è la vita politica di tutti i giorni, l’unico che non lo fa sono io, per attitudine». (corriere.it)

vota:

Annunci

One comment

  1. […] Il ministro di Giustizia che vogliamo […]



Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: