h1

Giovanni Bachelet candidato

marzo 5, 2008

 

Giovanni Bachelet ha inviato una mail di ringraziamento a coloro che hanno sottoscritto l’appello in favore della sua candidatura. Più di 380 persone. Una mail per ringraziare tutti coloro che hanno voluto così testimoniare la loro stima e, in moltissimi casi, anche il loro affetto.
Per rendere certa la sua elezione si dovrà fare uno sforzo in più a favore del PD nella campagna elettorale, non solo a Roma e provincia, ma anche altrove, per beneficiare del meccanismo dei resti. Speriamo bene!
Ecco la lettera:
 

Carissimi,
scorro con commozione e gratitudine tutti i vostri nomi, a molti dei quali associo un volto e ricordi importanti. Ho appena saputo con certezza la mia collocazione nelle liste del Partito Democratico, e vorrei scrivere a ciascuno di voi per dirvi in modo piú personale il mio grazie per il vostro appoggio pubblico alla mia candidatura, che, insieme a quello di Rosy Bindi, ha avuto l’effetto da voi sperato.

Ma siete diventati piú di trecentocinquanta, ed è ormai notte fonda; non riuscirei a rispondere a ciascuno, e forse un grazie collettivo subito è meglio di niente.Anzitutto le notizie: come si vede ormai anche sul sito di Repubblica, mi trovo al 14mo posto della lista PD per la Camera “Lazio 1” (=Roma e provincia ); ho saputo che diventerò poi il 13mo: uno di quelli che mi precedono rinuncerà, in quanto candidato altrove.

I deputati eletti da “Lazio 1” sono 40. Come sapete, nella legge elettorale vigente l’ordine di lista determina l’elezione. Se ci fosse il metodo proporzionale puro, per eleggere i primi 13 deputati il PD dovrebbe (a Roma e provincia) ricevere il 32.5% dei voti; per eleggere i primi 14, il 35%. Alcuni meccanismi (premio di maggioranza, esclusione dei piccoli non coalizzati etc: la legge non a caso è detta “porcellum”) rendono molto piú difficile la previsione esatta, ma la conclusione, a occhio e croce, è che il posto a me riservato non è affatto sicuro, ma nemmeno pessimo: è sul crinale, nel senso che, a seconda del minore o maggiore successo del PD a Roma e provincia, potrei trovarmi fra gli eletti o fra i trombati.In altre parole, nonostante una legge elettorale nella quale tutto è stabilito dai capi dei partiti, mi trovo ad essere uno dei pochissimi candidati per i quali l’elezione sarà stabilita dagli elettori: solo se i consensi a questo nuovo Partito Democratico saranno un po’ superiori alle aspettative (magari anche per merito mio, vostro, della nostra campagna elettorale) io sarò eletto.

Per questo, oltre al mio profondo e sentito grazie per il vostro appoggio e la vostra firma, spero di contare sul vostro aiuto per la campagna elettorale, per la quale ci terremo in contatto. Ma la prima e piú importante campagna, per voi che avete firmato, consiste nel far sapere al massimo numero di vostri amici che siete riusciti a ottenere la mia candidatura nella lista del PD alla Camera, e che solo un grande successo del PD potrà consentire di trasformare questa candidatura in un’elezione.

Ancora un grazie e un affettuoso saluto a tutti, e un grazie speciale a Paola Gaiotti, Fabrizio Giuliani e Ferdinando (Nando) Longoni, che hanno promosso la raccolta di firme.

Giovanni Bachelet

http://mywebpage.netscape.com/GiovanniBachelet/

vota:

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: