h1

15 APRILE

aprile 7, 2008

… da Argomenti2000

Parliamone ora, perché ci interessa il futuro

Vogliamo guardare al di là dell’appuntamento elettorale, lo facciamo perché ci pare importante sin d’ora darci appuntamento all’indomani di una campagna elettorale che ha messo in luce la debolezza con cui le forze politiche hanno affrontato – “aiutate” da una sciagurata legge elettorale e dalle logiche di una comunicazione semplificata – le questioni di fondo di un impasse politico che non ha precedenti.
 
Alcuni segni di questa debolezza:
  • la composizione delle liste elettorali che registra, accanto ad alcuni elementi di novità e discontinuità, dosi robuste di conservazione e di oligarchie all’opera;
  • lo smarrimento della volontà progettuale, quale sintesi di nuova proposta politica, che è stato uno degli elementi di maggiore interesse della costituzione del PD;
  • la difficoltà di superare l’autoreferenzialità ormai acquisita e consolidata dell’attuale sistema.  
Saranno comunque gli esiti elettorali a determinare equilibri, persistenze, mutamenti e ricollocazioni; a dire se sono stati avviati processi di sintesi, tesi non solo alla governabilità ma anche alla qualità della rappresentanza.
 
La
volontà di non lasciarsi abbattere dalla situazione presente e di non rinunciare a costruire il futuro politico del nostro Paese, ci convince della necessità di rimanere nei luoghi della partecipazione con una coscienza critica, investendo in quelle reti di relazioni che possono contribuire ad individuare percorsi in grado di alimentare la buona politica: una politica corretta, competente, attenta e vicina ai reali problemi della gente, in grado di favorire la selezione di una classe dirigente adeguata.
 
Uno sguardo positivo e propositivo ci può impegnare nella direzione di:
  • un progetto di sintesi culturale che risponda alle esigenze di una società plurale e che non può essere eluso in nome della contingenza e dell’urgenza dei programmi
  • contenuti politici legati ad una prospettiva solidale e di welfare sostenibile, su cui maturare un costruttivo confronto
  • una laicità matura in grado di contrastare le spinte fondamentaliste e disgregatrici, rinnovando il “patto” costituzionale che promuove l’integrazione e la convivenza pacifica, nazionale e internazionale
  • dare spazio e voce al territorio, valorizzando le realtà locali.
Organizzarsi per “resistere”
Nuove stagioni sono arrivate, ed è necessario il coraggio di capire ma anche la volontà di mettere insieme i frammenti e di portarli ad unità in una dinamica di nuova cooperazione.
Non “riaggregazioni per contarsi”, ma legami di solidarietà. Attiva e progettuale.
Certo le “componenti” dei partiti troveranno modi e strumenti per organizzarsi. Ma sarebbe riduttivo per loro non alimentarsi della linfa vitale che sgorga dalle tante realtà culturali, differentemente organizzate, che sono proliferate in questi ultimi anni.
 
A noi, come a molte di queste, interessano maggiormente:
  • gli spazi di confronto leale e coordinato
  • i luoghi di reciprocità e ricerca innovativa
  • i percorsi partecipativi e deliberativi
  • i luoghi dove tradurre la laicità in sintesi culturale sui problemi e trovare soluzioni spendibili, in un quadro di pluralità
In questa prospettiva vanno individuati e sostenuti, soprattutto, tutti coloro che, su base locale, provinciale, regionale, operano alla costruzione della città, rafforzando microcosmi interessanti, ma con potenzialità che potrebbero essere assai meglio valorizzate se messe in rete e confrontate. A partire da quella realtà virtuosa che è presente nel locale e che noi, fin dal nostro manifesto programmatico, abbiamo dichiarato di voler sostenere e valorizzare.
 
In questo quadro sentiamo, soprattutto, la necessità di rimettere in gioco le nostre esperienze, per darci strumenti più idonei alla stagione di oggi, e soprattutto più coerenti con la nostra voglia di futuro.
 
Possiamo darci una mano?
 


Manifesta il tuo interesse, firma questo testo, inviando una e.mail con oggetto: “15 aprile” a presidente@argomenti2000.it con il tuo nome e cognome, città, e.mail, eventuale recapito telefonico.

 

vota:

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: