Archive for agosto 2008

h1

Quale Italia?

agosto 30, 2008

Durante la festa nazionale del Partito Democratico Rosy Bindi si è confrontata in un faccia a faccia con Antonio Di Pietro. Entrambi hanno riscosso successo ricevendo calorosi applausi dalla platea.

Chi lo dice a Walter?

h1

Uomini e quaquaraquà

agosto 29, 2008

A seguito delle intercettazioni pubblicate su Panorama,riguardanti Romano Prodi, spunta l’immediata solidarietà di Silvio Berlusconi: “La pubblicazione di telefonate che riguardano Romano Prodi, a cui va la mia assoluta solidarietà non è che l’ennesima ripetizione di un copione già visto. E’ grave che ciò accada e il Parlamento deve sollecitamente intervenire per evitare il perpetuarsi di tali abusi che tanto profondamente incidono sulla vita dei cittadini e sulle libertà fondamentali”.

Romano Prodi, che già aveva definito irrilevante il contenuto delle telefonate intercettate, risponde a stretto giro all’attuale inqulino di Palazzo Chigi: “Vista la grande enfasi e, nello stesso tempo, l’inconsistenza dei fatti a me attribuiti da Panorama, non vorrei che l’artificiale creazione di questo caso politico alimentasse la tentazione di dare vita nel tempo più breve possibile ad una legge sulle intercettazioni telefoniche che possa sottrarre alla magistratura uno strumento che, in molti casi, si è dimostrato indispensabile per portare alla luce azioni o accadimenti utili allo svolgimento delle funzioni che le sono proprie. Da parte mia non ho poi alcuna contrarietà al fatto che tutte le mie telefonate siano rese pubbliche”.

Un’altra prova che… ci sono uomini, ometti e quaquaraquà.

vota:

h1

Rifiuti zero

agosto 29, 2008

… per molti comuni un’utopia, per qualcun altro una bella realtà.

vota:

h1

Vai avanti tu che mi vien da ridere

agosto 5, 2008

Gasparri, presidente dei senatori del Pdl: «Il gesto dell’atleta tedesca Imke Duplitzer, che ha annunciato di non prendere parte alla cerimonia inaugurale dei Giochi per protesta contro il mancato rispetto dei diritti umani in Cina, sia da stimolo per tutti gli atleti, compresi quelli italiani. Si tratta di un gesto simbolico, che dovrebbe invitare tutti a riflettere su quei principi fondamentali, Pace, Libertà e Democrazia, che non possono essere messi in secondo piano. Anche con queste manifestazioni di dissenso, come già avvenuto in passato, si può esprimere sostegno e solidarietà alle popolazioni che vedono soffocata la propria libertà».

Giorgia Meloni, Ministro della Gioventù: «Dagli atleti azzurri serve un gesto forte ed in questo senso anche disertare l’inaugurazione sarebbe un segnale importante da dare, visto che il problema dei diritti in Cina sembra ormai caduto nel dimenticatoio.

I due invitano gli atleti azzurri a disertare momenti dei giochi olimpici, ad inscenare gesti di protesta per invitare gli spettatori alla riflessione.

Possibile non gli sia venuto in mente di rivolgere, pubblicamente, lo stesso invito alla delegazione del governo italiano, capitanata dal Ministro degli Esteri Franco Frattini, che sarà presente alla cerimonia di apertura dei Giochi di Pechino 2008? 

Ha ragione Massimo Gramellini.

vota: